Per iniziare il tuo cammino in Otakuland registrati o identificati.
AOLS Pre-registrazione

Benvenuto su Anime Otakuland, il portale dei collezionisti e degli amanti del manga in italia. Registrandoti potrai usufruire di molti servizi, tra cui il “Collezionista”, il primo servizio in Italia che ti permette di archiviare le tue collezioni manga e anime! Scopri in che posizione sei tra i collezionisti manga italiani!

Recensione Collettibile Videogames

Recensione Wii Music

di Zelwen Expert Jounin | 27 gennaio 2009 - 17:29 | 1069 Visualizzazioni | 1 Recensioni

Scelta di Otakuland
Recensione oggettiva

Prendete un bambino che non sappia nulla di come si suoni uno strumento. Mettetelo in un grande negozio di musica e ditegli “ Sei libero di fare quello che vuoi , noi ti diamo solo questo metronomo”.  Il bambino partirà in quarta e inizierà a suonare gli strumenti completamente a casaccio e per i primi 15 minuti si divertirà anche, poi però inizierà a guardarsi intorno con una faccia della serie “E adesso che faccio?” e la noia prenderà il sopravvento. Bene questo è, in linea generale, quello che si prova giocando a Wii Music.

Strumenti e modalità di gioco

In teoria Wii Music si presentava come un modello per i futuri giochi musicali: un numero impressionante di strumenti (una sessantina), possibilità di arrangiare i brani, modalità direttore di orchestra e, ovviamente, i controlli nel Wii.

Parlando di strumenti partiamo con il dire che si dividono in 4 grandi categorie in base ai movimenti che dovremo fare per suonarli:

-          Per gli strumenti a fiato: sarà sufficiente utilizzare il Wiimote e premere i tasti 1 e 2.

-          Per le percussioni e il pianoforte: si utilizzeranno il Wiimote e il Nunchuk come se fossero le nostre mani.

-          Per gli archi (violino): si muoverà il Wiimote come un archetto mentre il Nunchuk dovrà essere posto all’altezza della spalla sinistra.

-          Per gli strumenti a corde (chitarra): il Wiimote sarà il nostro plettro mentre il Nunchuk dovrà essere tenuto come se si stesse impugnando il collo dello strumento.

Bisogna però precisare, e qua si passa alla questione arrangiamenti, che non è possibile scegliere la nota da suonare ma solo influire sul tempo poiché saranno riprodotti suoni predefiniti.

La modalità direttore d’orchestra, che dei video di presentazione sembrava essere una delle più interessanti, si limita in realtà a un minigioco in cui basterà muovere il Wiimote a caso (questa frase purtroppo la sentirete spesso in questa recensione) e quindi perde d’interesse ben presto.

La modalità principale di Wii Music è la jam session. Ovvero vi basterà scegliere il brano e lo strumento e potrete suonare liberamente. È proprio questo “liberamente” il vero problema del gioco: è impossibile perdere, non sono previsti nessun tipo di punteggi e le note sullo schermo (che dovrebbero darvi il tempo giusto) sono solo un’indicazione che potete tranquillamente non seguire (è lo stesso gioco che ve lo dice camuffandola come “possibilità di arrangiamento”).

Oltre alla jam session e alla già citata “direttore d’orchestra”, le altre due modalità disponibili sono:

-          “La sinfonia di campanelle”: in cui si devono muovere il Wiimote e il Nunchuk seguendo una serie di note su una griglia colorata (in stile Guitar Hero per intenderci.)

-          “Allena il tuo orecchio”: in cui bisognerà eseguire delle sfide musicali che vanno dal riconoscere la nota più bassa fino a comporre una melodia disponendo nell’ordine giusto i musicisti.

Queste due modalità risultano essere le più divertenti ma peccano troppo in longevità per suscitare un vero interesse nel giocatore.

Il gioco supporta anche la Wiiconnect24 ma, come ormai Nintendo ci ha abituato, solo in modo marginale (è possibile inviare gli arrangiamenti agli amici.)

 

 Controlli e Batteria

Una delle grandi innovazioni di Wii Music doveva essere l’utilizzo dei controlli del Wii in modo tale da simulare uno strumento vero quasi alla perfezione. Purtroppo non è così.

I comandi sono imprecisi e in ritardo facendo, di fatto, perdere il senso del ritmo al giocatore e portandolo a muovere le mani a casaccio in preda alla frustrazione (ottenendo tra l’altro lo stesso risultato di una sessione più calma e rigorosa).

L’emblema di questa situazione è sicuramente la batteria che in teoria dovrebbe essere lo strumento più interessante vista anche la presenza della Balance Board. Dico “in teoria” perché in pratica si rivela una delle delusioni più grandi del gioco. Questo perché oltre al movimento delle due “bacchette” Wiimote e Nunchuk è necessario anche la pressione di un determinato tasto (che corrisponde ad un determinato tamburo o piatto) e ciò , nell’atto pratico, si traduce come  uno sforzo di memoria e di una lentezza aggiuntiva nell’esecuzione. Inoltre la precisione scarsa fa si che spesso si suoni il piatto sbagliato (addirittura il movimento della mano destra fa partire anche la bacchetta sinistra) e persino la Balance Board (utilizzata per la gran cassa e charleston) risulta essere in lieve ritardo.

Grafica e Sonoro

Anche per questo titolo Nintendo continua la strada intrapresa con Wii Sport e Wii Fit dell’utilizzo dei Mii e di una grafica colorata che è piacevole e divertente.

La tracklist, cosa fondamentale per un gioco musicale, risulta non essere all’altezza sia per la scelta dei titoli (da cui si salvano solo se colonne sonore Nintendo) e , soprattutto, dalla qualità audio visto che le tracce sono MIDI e quindi , anche un non musicista come me, si accorge che il suono non è perfetto.

 

Pregi

-          Idea di base molto buona

-          Alcuni minigiochi divertenti

-          Grafica nel complesso buona

 

Difetti

-          Controlli imprecisi

-          Tracklist e sonoro non all’altezza di un gioco musicale

-          Longevità bassa

-          La noia arriva presto

 

 

VOTO: 5

 

Recensione presente anche sul numero 0 di "Nextrl FanZine"

Video Recensioni

Nessuna Video Recensione

Nessun Commento.
Vuoi essere il primo?

Editions

  • Saint Seiya
  • Gundam
  • Saikano
  • D.Gray-Man World
  • Naruto
  • Beck
  • Dragonball

Partners

  • NIGHT SUN NETWORK 3
  • ItalyManga
  • Rpg No Oukoku
  • itascan
  • Anime Fun
  • Claymore Fan
  • Selaine Cosplay
  • One Piece World
Versione Alpha